REGOLAMENTO


REGOLAMENTO INTERNO NULAB ACADEMY

Qui di seguito, il regolamento interno di NULAB Academy.

NULab – Formazione Insegnanti Yoga CYT200, CYT500 e Counselor Olistico a Mediazione corporea

Art. 1
L’associazione “NULAB acsd” ha istituito la propria scuola di Formazione per insegnanti di Yoga e Meditazione
Questa scuola è informata ai principi di fondo enunciato nello statuto dell’associazione e ad essi congruente.
Applica inoltre i precetti del codice deontologico redatto da ASI (Ente affiliato CONI), Yoga Alliance e Sicool (Società Italiana Counselor e Operatori Olistici).
Sia lo statuto associativo che il codice deontologico ASI, Sicool e Yoga Alliance fanno parte di questo regolamento interno.
Art. 2
l’impostazione e la direzione scientifica della scuola è affidata al Direttore che è nominato con carica triennale dal comitato direttivo dell’associazione. La carica è automaticamente e tacitamente rinnovabile di triennio in triennio, salvo revoca da parte dello stesso comitato, da comunicare agli interessati mediante lettera raccomandata 90gg prima della scadenza naturale.
Art. 3
Funzioni del Direttore sono:
definire, in totale autonomia, le linee guida teorico-pratiche di riferimento per la predisposizione di programmi didattici, verificandone l’allineamento ai principi di fondo dell’associazione ed agli standards ASI, Sicool e Yoga Alliance richiesti;
scegliere il corpo docente sulla base della formazione personale dei docenti;
vagliare le domande di iscrizione alla scuola sulla base dei curricola richiesti;
valutare l’idoneità a proseguire il percorso formativo al termine dei diversi moduli del corso (o anni);
presiedere le prove di esame per l’assegnazione del titolo di “Insegnante di Yoga e Meditazione CYT200”, “Insegnante di Yoga e Meditazione CYT500”, “Counselor Olistico a Mediazione Corporea”;
stabilire le linee guida e scegliere il personale necessario per la struttura organizzativa della scuola;
definire il budget dei costi per docenti esterni, docenti interni, strutture, materiale didattico, spese generali, da sottoporre all’approvazione triennale del comitato direttivo dell’associazione;
definire il budget dei ricavi prevedibili all’inizio dell’anno scolastico ed il conto economico consuntivo da sottoporre all’approvazione triennale del comitato direttivo dell’associazione;
gestire economicamente la scuola, nel rispetto del budget approvato;
partecipare agli eventi scientifico-culturali inerenti la professione dell’Operatore Olistico.
Art. 4
La scuola propone un corso su base modulare, annuale o triennale al termine del quale, previo superamento della prova d’esame, viene rilasciato l’attestato di partecipazione e il relativo titolo di “Insegnante di Yoga CYT200” o “Insegnante di Yoga CYT500” o “Counselor Olistico a Mediazione Corporea”
Art. 5
Al termine del primo anno, il Direttore, a seguito di un colloquio personale e di una tesina, e sentiti i pareri del corpo docente, valuterà per ogni iscritto l’idoneità o meno a proseguire il percorso formativo.
Art. 6
Al termine del primo e del secondo anno, a seguito del completamento delle previste ore di formazione teorica, esperienziale e personale e superato un colloquio e la discussione di una tesina e una prova pratica in aula che verifichi le abilità conseguite, verrà rilasciato un attestato che certifichi il raggiungimento di adeguate “abilità”.
Art. 7
La scuola, avendo ottenuto da ASI, Sicool e Yoga Alliance, il riconoscimento del proprio corso di Formazione, è in grado di rilasciare l’attestato relativo al percorso positivamente concluso valido per l’iscrizione al registro o ai registri di competenza (ASI, Sicool, Yoga Alliance, DBN di Regione Lombardia), le cui modalità di iscrizione verranno fornite nei modi e nei tempi opportuni e i cui costi di iscrizione sono a totale carico dell’allievo.
Art. 8
Il corso proposto nell’arco di 3 anni è di 1050 ore così ripartite:
675 ore di “crescita personale” attraverso corsi, seminari, pratica in aula o in e-learning su base individuale
500 di formazione teorico pratica in aula o online, di cui minimo 150 ore di tirocinio
Art. 9
Per poter accedere alla prova d’esame finale, il discente dovrà dimostrare di aver frequentato, al termine del percorso di studi, tutta la formazione teorica, esperienziale e personale a mezzo di libretto formativo consegnato dalla scuola, in cui saranno indicate anche le esperienze e la formazione extra-scolastiche e siglato di volta in volta dal direttore o da suo incaricato. Sul libretto formativo verranno annotate e siglate anche le ore di supervisione (minimo 60 in tre anni di 45 cad.)
Art. 10
l’iscrizione al triennio presuppone, per i diplomati dopo il 2000, il possesso di un diploma di scuola superiore riconosciuto per legge. Per i diplomati in anni precedenti il 2000 possono essere valutati sufficienti i diplomi con un numero più basso di anni (ad esempio il vecchio diploma magistrale quadriennale o la scuola triennale per infermieri) con eventuale assegnazione di “debiti formativi” da ottemperare.
Art. 11
Coloro che intendono richiedere l’iscrizione al corso di formazione per Insegnanti Yoga CYT200 ovvero al corso di formazione per Insegnanti di Yoga CYT500 ovvero Counselor Olistico a Mediazione Corporea devono presentare la seguente documentazione:
– domanda di iscrizione al relativo corso
– Cv scolastico e formativo e relative certificazioni
– copia autenticata o autocertificata del diploma di scuola superiore rilasciato dalla scuola frequentata
– attestazione del pagamento della quota di iscrizione prevista
Art. 12
Possono essere riconosciuti “crediti formativi” in relazione a diplomi e/o attestati di altre scuole, corsi, seminari (purché insindacabilmente valutati dalla scuola e compatibili con la sua impostazione teorico-pratica) che l’allievo presenti (anche tramite autocertificazione) all’atto di iscrizione.
Art. 13
La scuola, dopo aver verificato la documentazione inviata, l’avvenuto pagamento della quota d’iscrizione e sentito il parere vincolante del direttore anche su eventuali “crediti formativi” esterni, provvederà a confermare entro 7gg. l’iscrizione del candidato.
Art. 14
Ogni iscritto potrà interrompere senza preavviso il suo percorso formativo, purché in regola con i pagamenti che, nel caso di versamento della quota annuale in unica rata, non saranno rimborsati. L’iscritto non sarà comunque soggetto ad alcuna penale e potrà riprendere il percorso formativo, concludendo l’anno sospeso -nel caso vi fosse- e versando esclusivamente la quota associativa e i diritti di segreteria.
Art. 15
I discenti che avranno

  • regolarmente frequentato i tre anni di formazione e sostenuto e superato la prova d’esame finale
  • ottenuto l’attestato di partecipazione
  • provveduto all’iscrizione al registro nazionale prescelto

saranno vincolati all’osservanza del codice deontologico deliberato dal Consiglio Direttivo dei relativi Enti e/o Associazioni di riferimento e adottato da NULAB.

Il Direttore della Scuola

MariaLucia Morello
E-RYT500 e Professional Counselor

Per scaricare il documento in PDF, clicca QUI